Come funzionano i piccoli prestiti personali?

Come funzionano i piccoli prestiti personali?

Sempre più spesso è possibile soddisfare le proprie esigenze di credito ricorrendo ai piccoli prestiti personali: si tratta, come intuibile dallo stesso nome del prodotto, di linee di finanziamento a concesse per piccoli importi, e in grado di soddisfare delle necessità di indebitamento piuttosto contenute in poche migliaia di euro.

Ma quale è il funzionamento di questi piccoli prestiti? E quali sono i principali punti di vantaggio e di svantaggio? Cerchiamo di chiarirlo mediante questa mini guida ai piccoli prestiti facili e veloci!

Che cosa sono i piccoli prestiti

Come già anticipato, per piccoli prestiti si intendono generalmente quei finanziamenti di importo non superiore ai 3/5 mila euro, che le banche sono portate a concedere attraverso una procedura di valutazione tendenzialmente più rapida. Naturalmente, quanto sopra non significa che possiate ottenere tutti i piccoli prestiti che desiderate!

Anche questi finanziamenti saranno infatti sottoposti a delle procedure di istruttoria finalizzate a valutare il vostro merito creditizio: considerato però il basso importo assoluto, è possibile che questi finanziamenti possano seguire delle strade agevolate, divenendo disponibili in pochi giorni (o ore) e senza che sia necessario spendere ulteriori garanzie oltre alla vostra firma.

I vantaggi dei piccoli prestiti

Sancito quanto precede, ricordiamo anche che i piccoli prestiti hanno tra i principali punti di vantaggio proprio la possibilità di essere richiesti in tempi estremamente rapidi, e dietro poche formalità. Alcune banche (come Unicredit) hanno addirittura predisposto un processo di pre-valutazione della propria clientela: se si è clienti da oltre 6 mesi e si ha già attivato un servizio di internet banking con l’istituto di credito in questione, potrebbe essere possibile richiedere un mini prestito direttamente online e ottenere l’accredito in poche ore dal momento del via libera da parte della banca.

In generale, dunque, è proprio la semplicità di concessione il principale vantaggio di questi piccoli finanziamenti, che vi permetteranno di disporre di una linea di credito pratica e comoda con la quale soddisfare ogni esigenza di acquisto personale o familiare.

Gli svantaggi dei piccoli prestiti

Quanto sopra non deve tuttavia farvi dimenticare un po’ di attenzione nella richiesta di questi finanziamenti di importo contenuto. Sebbene infatti i piccoli prestiti vengano promossi e pubblicizzati con estrema semplicità e appetibilità, spesso celano delle condizioni economiche non proprio competitive: in atri termini, è possibile – ma non sempre! – che questi piccoli prestiti possano essere concessi a condizioni economiche non così favorevoli come i prestiti personali “ordinari”.

Quanto abbiamo appena ricordato non deve comunque essere di scoraggiamento, anzi. Vi consigliamo tuttavia di prestare della dovuta attenzione anche ai piccoli prestiti (così come fareste per qualsiasi tipo di indebitamento), leggendo con attenzione i fogli informativi di trasparenza e le condizioni economiche prima della loro richiesta. Fatto ciò, potete pensare a tutti gli aspetti positivi: in pochissimo tempo avrete infatti a disposizione qualche migliaio di euro con i quali riuscire a soddisfare i vostri acquisti personali!

Related Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi