Trasloco fai da te: è davvero possibile?

Trasloco fai da te: è davvero possibile?

Non esiste alcun obbligo quando si trasloca, volendo si può contattare una ditta di traslochi, oppure si può decidere di occuparsi di tutto, magari sfruttando l’aiuto di qualche amico. Purtroppo quando ci si deve spostare verso un nuovo domicilio capita spesso di sottostimare la quantità di roba da trasportare, cosa che non permette di svolgere il lavoro in una singola giornata. Per fare in modo che il trasloco riesca in modo ottimale è conveniente predisporre tutto per tempo.

Il furgone

Generalmente quando si trasloca si spostano suppellettili div ario genere, abiti e mobili. Per spostare tutto questo è necessario essere in possesso di un furgone, che volendo si può anche noleggiare per l’occasione. Conviene avere un mezzo di dimensioni corrette, perché alcuni oggetti di casa tendono ad essere particolarmente grandi, cosa che ne impedisce il carico su un mezzo di dimensioni ridotte. Prima di noleggiare il furgone è quindi importante valutare le dimensioni di ciò che si deve spostare.

Il divano di casa non potrà essere smontato, mentre molti mobili, una volta smontati, si possono compattare in pachi di dimensioni veramente contenute. Anche le ante degli armadi possono causare qualche problema, perché in genere hanno un’altezza prefissata.

Le suppellettili

Ciò che fa perdere più tempo durante i traslochi è la preparazione delle scatole di suppellettili da spostare. Volendo tale operazione si può effettuare con calma, nel corso delle settimane. Del resto molti oggetti che abbiamo in casa non devono essere utilizzati quotidianamente. Conviene quindi individuare una stanza, o un’area poco utilizzata, dove si predisporranno le scatole con tutto quello che si dovrà spostare.

Mentre queste operazioni si fanno con grande anticipo, buona parte dei mobili dovranno essere smontati e impacchettati all’ultimo minuto: svuotarli prima permette di accorciare le tempistiche. Per alleviare il lavoro durante il giorno del trasloco si può approfittare del servizio di facchinaggio proposto da alcune ditte di traslochi.

Invece di lasciar fare tutto ai traslocatori, si acquista il lavoro di una o più persone, in grado di spostare in modo corretto qualsiasi peso. I facchini aiuteranno anche durante il carico del mezzo di trasporto, cosa che permette di posizionare gli oggetti in modo corretto.

Oggetti fragili o di valore

Se in casi ci sono molti oggetti fragili o di valore è importante imballarli in modo corretto: durante il viaggio subiranno certamente delle pressioni e degli urti, conviene che non si danneggino. Per farlo si utilizzano appositi materiali da imballaggio, quali il Pluriball o la arta di giornale.

Related Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi