Organizzare un trasloco internazionale

Organizzare un trasloco internazionale

I traslochi internazionali presentano maggiori difficoltà rispetto a quelli nazionali, più che altro a causa della distanza da percorrere. Se si tratta di traslochi all’interno dell’Unione Europea in genere le problematiche sono abbastanza ridotte; per spostarsi in Paesi al di fuori della Comunità invece ci possono essere maggiori problematiche, correlate anche al passaggio in dogana.

Contattare una ditta di traslochi

Per poter traslocare verso un Paese straniero è spesso necessario contattare una ditta di traslochi, come ad esempio http://aztraslochi.it/traslochi/traslochi-internazionali. Molto dipende però dalla meta da raggiungere e dalla quantità di oggetti da portare con noi. Se infatti la nuova casa è poco oltre il confine, ad una distanza relativamente piccola e in un Paese dell’Unione Europea, allora volendo può essere sufficiente noleggiare un furgone per qualche giorno, per effettuare tutte le operazioni da soli, o con l’aiuto di qualche volenteroso amico.

Se invece si deve andare verso un Paese lontano l’aiuto di una ditta di traslochi è imprescindibile. Del resto spostare carichi ingombranti sulle autostrade straniere può essere regolamentato anche da leggi di cui non siamo a conoscenza, e può necessitare di adempimenti burocratici difficili da svolgere per chi non è del mestiere.

Quando si conosce la data in cui ci si deve spostare e i dati del nuovo domicilio si potrà contattare una ditta, da cui farci preparare un preventivo con l’elenco di tutte le operazioni che si dovranno effettuare.

Diversi mezzi di trasporto

Quando il trasloco avviene entro un raggio non eccessivamente lungo il trasloco internazionale avviene su gomma, proprio come quello sul territorio italiano. Se si esce dalla UE tutte le merci trasportate si dovranno fermare in dogana, cosa di cui si occuperà l’azienda di traslochi.

Se invece il viaggio è più lungo, o comporta lo spostamento tra due continenti, allora si dovrà approfittare di mezzi di trasporto diversi, come l’aereo o la nave. I traslochi per via aerea sono molto costosi, ma permettono di spostare le nostre cose in tempi decisamente molto brevi.

Nel caso invece dei viaggi in nave, nonostante si tratti spesso di trasferimenti che durano molti giorni, sono molte volte preferiti da chi trasloca perché hanno un prezzo contenuto, e permettono di spostare anche oggetti ingombranti, come armadi o divani, o mobili di grandi dimensioni.

Volendo si può approfittare del Groupage, una spedizione che accumula i beni di più persone, dividendo tra ognuno il costo totale del servizio; spesso però occorre organizzare questo tipo di trasloco con rande anticipo.

Related Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi