Tarocchi e Cartomanzia: perché hanno tanto successo?

Tarocchi e Cartomanzia: perché hanno tanto successo?

Cercare di conoscere il proprio futuro è qualcosa a cui pochi riescono a resistere e molte volte, pur di avere risposte, si finisce nelle mani di cialtroni, finti veggenti e truffatori. Il motivo per cui tanti malintenzionati si aggirano in questo settore è proprio dovuto al fatto che è molto remunerativo. Anche se gran parte degli italiani si dichiarano scettici, poi a scavare, si scopre che tutti, almeno una volta, si sono fatti leggere le carte, si sono rivolti a un cartomante o, pur non credendoci, consultano ogni giorno l’oroscopo.

Nel mare magnum di ciarlatani, ci sono tuttavia pochi veramente esperti con capacità in grado di stupire anche gli scettici. Il motivo principale per cui tanti cercano continuamente letture, va forse individuato nel desiderio di speranza che si cela in ognuno di noi quando le cose vanno male.

È per questo che molti, pur sapendo di essere stati truffati, se nella lettura gli viene presentato un futuro roseo se ne vanno contenti di essersi fatti fregare deliberatamente 10 euro. Il problema sorge quando, cartomanti con vere capacità di intuizione o con veri e propri doni, predicono il peggio. Un altro motivo del successo di queste pratiche è la curiosità che spinge molti a cercare di capire se le letture sono autentiche oppure no.

Sono davvero migliaia, dunque, le persone che si recano in questi centri oppure si fanno leggere le carte da una persona che hanno conosciuto per caso anche solo per curiosità. Se poi però le carte ci azzeccano, si innesca un processo a catena di persone che lo raccontano ad altre persone facendo così la fortuna di persone che basano i loro guadagni sul nulla.

Non è un caso se chi sa leggere davvero le carte, le poche persone straordinarie che hanno scelto questo strumento per dare voce alle proprie intuizioni, vivono in disparte, si pubblicizzano poco e vivono in luoghi isolati dal resto del mondo. Il motivo per cui sempre più spesso ci si rivolge ai tarocchi è anche dovuto al fatto che i media bombardano gli utenti. Prima entrambe le pratiche erano viste anche con un certo timore e capitava di imbattersi in un cartomante soltanto nelle fiere o nei mercati.

Oggigiorno, invece, queste persone fanno moltissima pubblicità per radio, in tv e su internet e così siamo tentati, almeno dieci volte al giorno, a fare una telefonata per sapere qualcosina sul nostro futuro. Puoi vedere un esempio della quantità di questi annunci qui: http://www.rapidoannunci.it/annunci-cartomanzia/.

Il più delle volte le risposte sono solo parziali, o comunque molto vaghe, e così si è tentati a richiamare e a chiedere altre risposte spendendo sempre più soldi. Non c’è certo da stupirsi dato che la pratica dei tarocchi esiste sin dai tempi più antichi e si è tramandata di generazione in generazione.

Se nel medioevo e fino al secolo scorso erano pochi coloro che inseguivano tale strada e che temevano di essere visti con diffidenza, oggi è diventato un vero e proprio business e sono moltissimi, soprattutto nelle comunità più aperte, che hanno fatto della cartomanzia un lavoro a tempo pieno.

Related Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi